PrettaMente

Succede che il mondo prenda il sopravvento.

Quale mondo, quello esterno o quello interiore?

Non saprei ben dire.

Succede e basta e un piano slitta sull’altro, scattando.

La definizione sfuma in inconsapevole. Del tutto- uno. E si fa confusione, a me che inseguo senso, che stringo nel pugno un desiderio non detto. E un rammarico sempre pronto in fondo alla gola.

Che vi sia lieve il grigio del giorno…

150618

View original post