Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

10608922_4670768185290_1676541830_n

Lungi dal frequentare ancora stabilmente il campo dell’etica (#nonvogliamoeroi), il male penetra e si insinua nei domini dell’estetica (aisthesis-percezione) e scivola giù lungo le pieghe della quotidianità, nelle crepe del sistema percettivo, una falla, nella frammentazione di un io poco avvezzo a produrre senso, a ritrovarlo, nella scomposizione di un corpo#gambe #unghie. Che cosa guardo? Cosa percepisco?
Io?
Solo la necessità di un recupero prepotente e caparbio del “bene” perché facile mi risulta lo slittamento nel buio, che conosco e ho frequentato a lungo (e frequento ancora, certo! Non sono mica matta … Credo d’averlo compiuto per un gran pezzo (almeno per quel che ne so adesso) quel viaggio e ne conosco il bisogno ma la necessità punta dritto altrove.

Un libro necessario che racconterò meglio!